Un lunedì, Roma, il visto e Giuseppina

Share

lunedi, Roma, mio fratello e 2 bicchieri di rum.
doccia e letto.
Sonno, 4 ore…

Direzione ambasciata, resto solo.
Una borsa di troppo, poliziotti che nn collaborano, risolvo  da un fioraio…
Entro, prendo il visto ed esco.

Passeggio verso i parioli, bellissimo

ma che cazzo ci vai a fare a New York

nel suo ufficio mio fratello sta come un re
il suo capo porta delle birre, le colleghe il caffè … sbavano per lui

Giuseppina mi riporta dentro roma sotto braccio
lo stress e l’ansia spariscono

polpettine di melanzane, carbonara e vino

28 gradi, 20 anni e 2 vite diverse ma simili che si incrociano periodicamente

un pezzo della mia famiglia (allargata) era con me … lunedì

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *